CULTURA, PROMOZIONE TURISTICA E SVILUPPO

L’ investimento nella cultura deve prefiggersi due obiettivi: rafforzare l’identità del territorio promuovendo la crescita delle industrie creative ed arricchire di conseguenza l’offerta turistica.


Destinare immobili pubblici inutilizzati in una prospettiva di promozione e sostegno formativa per i tradizionali settori di eccellenza locali, quali moda, artigianato, enogastronomia e accoglienza;


Creazione di Positano Fashion Experience: programmazione di eventi e mostre permanenti per la promozione della moda locale e della sua storia. Istituzione di una fiera annuale “Made in Positano” corredata da eventi e attività promozionali che la leghino alla promozione del territorio nell’ottica della destagionalizzazione;


Istituzione di una struttura operativa del settore turistico quale la Positano Film Commission: nella dichiarata prospettiva di offrire assistenza alle produzioni di opere audiovisive che tradizionalmente eleggono il nostro territorio come set ideale. L’organismo previsto dovrà operare nella prospettiva di ottimizzare la valorizzazione del nostro territorio nell’ambito di tali produzioni, indicando i luoghi più adatti, semplificando gli assensi burocratici, coordinando la logistica, in osmosi con le eccellenze locali;


Previsione di un evento del tutto coerente alla nostra tradizione culturale comeil Festival del Cinema del Mare: rassegna cinematografica divisa per sezioni (film, lungometraggi animati, corti, retrospettive e documentari) con eventi multimediali ed interattivi, istituendo un premio “Zeffirelli”;


Programmazione di eventi culturali in una prospettiva di linguaggio internazionale nei campi della musica, danza e teatro, accompagnati da spettacoli di rivalutazione della cultura locale;


Riprogrammazione del segmento di offerta turistica della Villa Romana, sostenendola con eventi tematici e laboratori didattici interattivi per i ragazzi, qualificando ulteriormente i servizi. L’azione è orientata ad aumentare l’indotto turistico e contemporaneamente ad ottimizzare l’introito economico degli ingressi. In questo senso intendiamo anche proporre la Villa Romana come strumento di sviluppo del turismo scolastico.

CULTURA, PROMOZIONE TURISTICA E SVILUPPO